Volcana nell’Ordine degli Architetti

“No, non ho assunto nessuna sostanza stupefacente: la musica, l’arte e la creatività possono riempire i polmoni di ossigeno fino a dare sensazioni sorprendenti! E qui si respira un’aria impregnata di cultura ma anche di spontaneità, di socialità e di condivisione.

Come me, una variegata composizione di pubblico è in esplorazione, alla ricerca degli eventi e sorpresa dalle opere d’arte visiva e multimediale degli artisti emergenti.

Gli ambienti pullulano di vivacità, e ogni intervento si innesta nel

forte adattandosi e dialogando con esso, in un continuo rimando tra contenitore e contenuto. La possente architettura militare è addolcita dalla creatività, e le installazioni vengono rese maggiormente coinvolgenti perché collocate negli spazi più angusti del complesso, o perché le scelte illuminotecniche ne intensificano il senso: il fascino del luogo e la sua struttura si prestano a questo tipo di teatralizzazione.”

Versione PDF: AV_116_Forte_2 (1)

2019-04-24T18:43:53+00:00